Il militare deve essere valutato per la sua attività in servizio e non per le assenze legittime

 

Un altro ricorso accolto per l’avv. Leonardo Bitti⁩ in tandem con l’avv. Giacomo Crovetti
In tema di note caratteristiche la scheda valutativa di un militare, per sua natura, non deve contenere un elenco analitico di fatti e circostanze relative alla carriera e ai precedenti del militare, ma raccoglie un giudizio sintetico, ancorché esauriente, su tali caratteristiche riscontrate nel complesso del servizio svolto nel periodo considerato ai fini valutativi.

(altro…)

Continua a leggere
Chiudi il menu